Il lavoro, forma primaria di emancipazione contro le violenze sulle donne

L'antidoto - L'eredità delle donne - lavoro
Sabato 25 novembre 2023 a L’eredità delle donne la tavola rotonda “L’antidoto” organizzata da L’Altro Femminile, donne oltre il consueto.

L’Altro Femminile parteciperà alla sesta edizione de L’eredità delle donne con la tavola rotonda L’antidoto: il lavoro, forma primaria di emancipazione contro le violenze sulle donne. L’appuntamento, inserito nel calendario OFF del Festival, è per sabato 25 novembre 2023 alle 15:30 alla Biblioteca Filippo Buonarroti di Firenze.

I dati sull’occupazione al femminile fotografano un’Italia ancora in fondo alla classifica europea. Eppure il lavoro rimane la principale fonte di riscatto per le donne a cui si guarda nella battaglia contro la violenza di genere. Proprio in questa Giornata, il 25 novembre, che ci ricorda la necessità di intervenire per eliminare ogni forma di violenza contro le donne, riflettere su questi dati è importante.

La dipendenza economica dal proprio partner è uno dei fattori che spinge molte donne a non interrompere le relazioni violente nelle quali si trovano, ostacolando di fatto la loro uscita da situazioni di violenza domestica. L’emancipazione socio-economica femminile rappresenta un tassello importante nella lotta alla violenza di genere.

A confermare la stretta spirale fra violenza e dipendenza economica c’è anche la fotografia proposta dall’ultimo report disponibile di D.i.Re (Donne in Rete contro la violenza): solo il 36% delle donne che si rivolge a un centro antiviolenza può contare su un reddito sicuro. Del restante 64%, purtroppo, circa la metà è a reddito zero.

Oltre alle violenze psicologica e fisica infatti, una donna su tre è anche vittima di “violenza economica”. Questa forma di violenza è riconosciuta e ratificata nella Convenzione di Istanbul del 2011. All’articolo 3 della convenzione leggiamo: «L’espressione “violenza domestica” designa tutti gli atti di violenza fisica, sessuale, psicologica o economica che si verificano all’interno della famiglia o del nucleo familiare o tra attuali o precedenti coniugi o partner […]»

l'eredità delle donne, l'altro femminile, donne oltre il consueto, l'antidoto
L’eredità delle donne 2023, L’antidoto – Locandina evento L’Altro Femminile

Grazie alla testimonianza di donne che hanno intrapreso strade professionali non scontate o facili, affronteremo il tema del lavoro femminile come l’antidoto a tutte le violenze di genere. L’indipendenza economica è fondamentale per combattere le violenze ed è anche un cammino di emancipazione, realizzazione e affermazione di se stesse.

Manola Biggeri presenterà le sue Fate come donne prodigiose e dai poteri magici, come voce del verbo fare, al tempo presente. Nella giornata internazionale contro la violenza sulle donne è importante ribadire come il lavoro rappresenti una forma primaria di emancipazione dalla violenza. Nostre ospiti Beatrice Butini e Alessandra Gagliardi.

L’accesso alla tavola rotonda L’antidoto: il lavoro, forma primaria di emancipazione contro le violenze sulle donne è gratuito e aperto a tuttә. Per informazioni scrivere a info@laltrofemminile.it.

L’Eredità delle Donne è un progetto di Elastica, con la direzione artistica di Serena Dandini, partner fondatori Fondazione CR Firenze e Gucci. La manifestazione si avvale della co-promozione del Comune di Firenze, la collaborazione di ELLE e di Manifattura Tabacchi, sede principale del Festival.

Cinzia Inguanta

Foto in alto: collage da Fate di Manola Biggeri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
39 ⁄ 13 =