Donne oltre il consueto di oggi: Alessandra e Cecilia #10

alessandra cecilia-insegnanti di gninnastica
Due serie e accreditate professioniste, all’apparenza diversissime, che da subito regalano una sensazione di grandissima intesa.

La rubrica Donne oltre il consueto di oggi dà voce alle donne che ogni giorno incontriamo e dietro le quali si nascondono meravigliose storie di vita e intraprendenza. L’idea è nata dagli splendidi scatti della mostra Fate! di Manola Biggeri e da tutti quei mondi che la nostra Paola Giannò, guardando le foto e ascoltando i racconti di Manola, ha intravisto. Mondi che nelle altre puntate abbiamo pensato di far raccontare alle dirette interessate e che questa volta nascono direttamente da Manola Biggeri che è ancora una volta la prova di come nessuna donna possa essere rinchiusa in uno stereotipo, di come ognuna sia oltre il consueto modo di rappresentare il femminile

«Due facce e una medaglia è la prima sensazione che ho avuto quando ho conosciuto Alessandra Gagliardi e Cecilia Melani. Due donne all’apparenza diversissime, ma che da subito regalano una sensazione di grandissima intesa. Ti viene voglia di affidarti alle loro personalità per sistemare il tuo corpo e conseguentemente un po’ anche la tua anima. Sono due donne dinamiche, attive e sorridenti. Già incontrandole ti sale il buon umore.

Alessandra è la più creativa, un vulcano di idee. Caparbia e capace di tirare fuori dal cappello il meglio da ogni situazione, allegramente pacata. La sua idea di sport è più protesa al raggiungimento dell’armonia personale che alla prestazione fisica. Cecilia, più concreta e “muscolare”, è organizzata e concentrata sul da farsi. Crede nelle idee di Alessandra e si dedica alla loro realizzazione pratica con impegno e determinazione. È Il braccio armato della coppia.

Entrambe sono serie e accreditate professioniste della forma fisica e farsi seguire da loro è un po’ come fare testa e croce contemporaneamente. Insieme gestiscono una piccola palestra dove ci si sente come a casa. Dove si può scegliere se farsi seguire individualmente o in piccoli gruppi. Un ambiente dove non si è obbligati a confrontarsi con utenti “superfisicati” (che a volte è il deterrente alle palestre tradizionali per chi non si trova in perfetta forma fisica), ma dove si va per ritrovare contatto con il proprio corpo. Si possono migliorare le proprie prestazioni sportive, correggere posture sbagliate, recuperare mobilità e si dura fatica ognuno secondo le proprie possibilità, ma senza sentirsi mai inadeguati. E devo dire che i risultati si notano da subito.

Oltre allo sport, l’altro elemento che Alessandra e Cecilia hanno in comune è la passione per il sociale, per l’universo femminile in particolare, e per la ricerca di un’armonia di vita che, sostengono, può solo passare dal recupero dell’amore per se stessi e dell’aumento della propria autostima. Per questo il loro operato non si limita alle parole ma anche praticando attivamente e cercando di diffondere nel mondo il mamanet per il suo valore di aggregazione sociale, ma qui si apre un altro capitolo di cui parleremo presto. Credo che la loro forza stia proprio in questo: l’unione delle loro diversità protesa verso un unico obiettivo, il benessere. Andate a trovarle nelle diverse sedi di Firenze, qui trovate tutte le indicazioni, e fatevi raccontare la loro storia. Vi verrà voglia di muovervi!»

Questa rubrica vuole anche sottolineare l’importanza del fare rete, di condividere idee, ambizioni e aspirazioni che grazie alla collaborazione possono prendere strade inaspettate. Se anche tu vuoi diventare una protagonista della nostra rubrica non esitare a contattarci a redazione@laltrofemminile.it.

In alto: Alessandra Gagliardi e Cecilia Melani – Foto di Manola Biggeri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
18 − 1 =