Londra sette giorni per conoscerla e amarla per sempre. Extra: DAY 10

La domenica londinese è ricca di eventi, mercati, spettacoli e luoghi di aggregazione all’aperto o al coperto, per ogni evenienza.

Londra è sempre colorata, multietnica, versatile e inclusiva. Dopo gli avvenimenti degli ultimi anni si respira però un’aria leggermente diversa anche qui. Le restrizioni per il Covid in concomitanza con la Brexit hanno forse attenuato la vivacità dei londinesi, ma è una flessione infinitamente inferiore a quella che ci si poteva aspettare, percettibile solo per chi frequenta regolarmente la città. Lo spirito rimane quello indomito e irriverente dei punk con la cresta colorata, anche per chi porta ancora la bombetta. Quello che forse ha colpito maggiormente gli inglesi è invece la recente perdita della sovrana che li ha guidati per settant’anni. In molti esercizi commerciali sono ancora esposte le bandiere del giubileo di platino, festeggiato poco prima della sua morte. Rimane sospeso un senso di perdita e un dolore controllato, il rispetto per una donna che ha dedicato tutta se stessa e tutta la vita al suo popolo.
Il tour completo per non perdere nemmeno uno dei luoghi più famosi e iconici della città lo trovate qui, suddiviso in sette giorni, più gli extra per chi non ne ha mai abbastanza: DAY 1, DAY 2, DAY 3, DAY 4, DAY 5, DAY 6, DAY 7 e gli extra DAY 8 e DAY 9

La domenica mattina molti turisti si recano al Camden Lock Market, di cui vi abbiamo già parlato negli articoli precedenti. Se lo avete già visitato e volete provare qualcosa di differente, potete inoltrarvi nella zona di Shoreditch, dove in questa giornata aprono i battenti i mercati di Brick Lane. Si tratta di una lunga strada che si snoda verso nord, partendo dal vicino e altrettanto famoso Old Spitafield Market. Lungo i suoi marciapiedi si aprono numerosi ingressi che portano ad altrettanti mercati, ognuno caratterizzato in modo diverso. Qui potete trovare cibo etnico proveniente da ogni angolo del mondo, abiti e accessori nuovi e usati ma anche un buon espresso fatto in una caffetteria allestita all’interno di un Black Cab, gli iconici taxi londinesi. Un susseguirsi di murales, bancarelle e negozi tutti da gustare, in un’atmosfera che a Camden Town si respirava vent’anni fa.

Erna Corsi

In alto: Londra, Brick Lane – Foto di Erna Corsi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
26 × 13 =