Londra sette giorni per conoscerla e amarla per sempre. Extra: DAY 9

Regalarsi un weekend nella capitale inglese è una buona idea anche per chi l’ha già visitata più volte. Qui non ci si annoia mai!

Il fine settimana dei londinesi inizia già il venerdì pomeriggio, dopo il lavoro. Una pinta al pub con amici o colleghi inaugura le meritate giornate di relax. Per qualcuno poi i boccali di birra si moltiplicano, fino a quando la campana del gestore avvisa che sta raccogliendo l’ultima ordinazione prima di spedire tutti a casa, giusto in tempo per rientrare con la metro prima che chiuda i battenti. Ciò che colpisce, sostando al bancone del pub, è l’assoluta disinvoltura con cui tutti vivono questo luogo. Donne e uomini, giovani e anziani, qualcuno ancora in abiti da lavoro; tutti gustano la propria pinta di birra o di sidro in santa pace, ma non senza entrare in contatto con gli altri, anche estranei, per una parola o una battuta. I pochi che guardano il telefono in genere sono i turisti, mentre tutti gli altri sono intenti a godersi la festa. Per vivere questa atmosfera ma anche (perché no?) per mangiare qualcosa di delizioso, provate l’Old Bank of England, un pub storico nella zona dello Strand, a pochi passi da Covent Garden.
Il tour completo per non perdere nemmeno uno dei luoghi più famosi e iconici della città lo trovate qui, suddiviso in sette giorni: DAY 1, DAY 2, DAY 3, DAY 4, DAY 5, DAY 6, DAY 7 e il primo extra DAY 8

Old Bank of England, un pub londinese – Foto di Erna Corsi

Se siete appassionati di shopping il sabato potete perdervi tra Oxford street e Regent street, dove si trovano i negozi dei più famosi marchi di abbigliamento, calzature e tecnologia accanto a grandi magazzini talmente sconfinati che perdersi è una certezza. Lasciatevi attirare dalle viuzze laterali, riservano sempre grandi sorprese racchiuse anche in piccoli negozi innovativi o legati alle tradizioni.
Se il tempo non favorisce una passeggiata all’aperto o semplicemente volete visitare qualcosa di nuovo, vi consigliamo di salire sulla Northern Line, in direzione di Battersea Power Station. La vecchia stazione elettrica in disuso è situata a sud del Tamigi, proprio di fronte al ricco quartiere di Chelsea. Le due torri che ne caratterizzano la facciata sono inconfondibili e svettano su tutti gli edifici circostanti. Da qualche decennio i suoi spazi sono stati restaurati e riconvertiti, oggi ospitano un moderno centro commerciale dotato di tutti i comfort.

Londra, Battersea Power Station – Foto di Erna Corsi

Nella parte nord della città, nel quartiere alle spalle della stazione di King’s Cross, la zona di Coal Drops Yard offre un’altrettanto vasta selezione di negozi. È una altro centro commerciale raccolto intorno a una piazza esterna dove è piacevole passeggiare curiosando le vetrine.

Erna Corsi

In alto: Londra, Covent Garden – Foto di Erna Corsi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
30 ⁄ 10 =