Pillole di Femminile – Storie piccole che raccontano un mondo grande #39

maria-pillole di femminile
La pillola di oggi è tratta dal romanzo Maria della scrittrice Lalla Romano pubblicato la prima volta da Einaudi nel 1953.

Pillole di femminile, la rubrica per riflettere su alcuni piccoli grandi temi legati alla vita di tutti i giorni.

Maria è rivelatrice di un mondo austero e malinconico. Intorno a questo personaggio femminile ruotano due storie parallele, quella della famiglia della narratrice e quella della famiglia di Maria, la serva contadina che per vent’anni vive con i padroni e il loro bambino in un rapporto di reciproco rispetto, amore, dedizione.

*****

Quando entrammo nella nostra casa, c’era già Maria.
Eravamo di ritorno dal viaggio, e camminammo in punta di piedi, perché era mezzanotte.
Io non conoscevo Maria, se non per averla vista, quando era venuta a presentarsi. Affrontare la conoscenza delle persone mi metteva in grande imbarazzo; così, da una stanza vicina, avevo spiato, attraverso l’uscio socchiuso.
Stava seduta sull’orlo della sedia, con i piedi incrociati e le mani raccolte nel grembo; era magra e minuta, vestita di nero: con un colletto, rotondo, di pizzo. Teneva la testa reclinata su una spalla; i suoi occhi azzurri e fermi, dalle palpebre piegate all’ingiù, avevano un’aria rassegnata e un po’ triste. Non ne avevo concluso niente: più che altro avevo pensato che era una figura adatta a ritrarsi nei quadri.

La pillola di oggi è l’incipit del romanzo Maria (Einaudi) di Lalla Romano.

In alto: elaborazione grafica di Erna Corsi (foto di Cj da Pixabay)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
20 + 27 =