Il nostro 25 aprile. 2021 – 2022 bilancio del primo anno di attività

25 aprile - redazione l'altro femminile
L’Altro Femminile, donne oltre il consueto festeggia il suo primo compleanno nel giorno dell’anniversario della liberazione d’Italia.

Il 25 aprile 2021 iniziava l’avventura de L’Altro Femminile, donne oltre il consueto con la pubblicazione del primo numero della nostra rivista. Scegliemmo la data simbolo della Resistenza per sottolineare il nostro intento: non solo resistere a quel tipo di cultura che ancora troppo spesso ci emargina o che addirittura non ci riconosce, ma sottolineare e amplificare la voce e i talenti  delle donne.

Ogni giorno vi abbiamo raccontato una storia, e non è stato facile. Il nostro progetto infatti è sostenuto solo dal nostro desiderio di esserci perché crediamo di aver qualcosa da dire e perché vogliamo offrire anche a te la possibilità di esprimerti. Torno a ribadire che chiunque può contribuire al nostro lavoro con opinioni, foto, racconti, poesie, illustrazioni, segnalazioni di eventi, recensioni. Insomma, ci siamo capite, vero? Questo spazio può diventare anche il tuo.

Voglio esprimere la mia gratitudine a tutte, ma proprio tutte le “ragazze” della redazione a partire dalla nostra editrice Serena Pisaneschi per proseguire con Erna Corsi, Paola Giannò, Paola GradiElena Marrassini, Laura Massera, Debora Menichetti, Sara Simoni, Cristina Trinci. Grazie a chi se n’è andata e a chi arriverà. Non è facile conciliare la vita di tutti giorni fatta di lavoro, famiglia, studio con l’impegno necessario a portare avanti questo, seppur piccolo, progetto editoriale.

Personalmente sono contenta e credo di poter affermare che questo primo anno di attività si chiuda con un bilancio positivo. Abbiamo allargato i nostri orizzonti realizzando sinergie, incontrando donne oltre il consueto e raccontando le loro storie, le loro passioni e i loro dubbi. Ci siamo interrogate e confrontate, abbiamo discusso e mediato, soprattutto ci siamo e vi abbiamo ascoltate. E allora oggi, 25 aprile, anniversario della liberazione d’Italia, rinnoviamo il nostro impegno perché quella delle donne non sia più una “Resistenza taciuta“.

Cinzia Inguanta

Foto in alto: Redazione de L’Altro Femminile, da sx Paola Gianno, Debora Menichetti, Cinzia Inguanta, Paola Gradi, Serena Pisaneschi e Sara Simoni – 23 ottobre 2021, Firenze

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Solve : *
18 × 15 =