Uguaglianza di genere: come orientare le nuove generazioni

INDOVINA CHE FUTURO SCELGO
Indovina che futuro scelgo! Un racconto teatrale per orientare le nuove generazione e i genitori verso il futuro mondo del lavoro.

Per l’uguaglianza di genere che il Development Sustainable Goals n. 5 dell’ONU intende raggiungere è importante sensibilizzare le nuove generazioni, soprattutto le ragazze, verso percorsi formativi di natura tecnico-scientifica dai quali risultano escluse, pur avendone tutte le capacità. Domenica 10 aprile alle ore 18:00 a Bologna l’Oratorio San Filippo Neri ospiterà l’evento teatrale Indovina che futuro scelgo! Un racconto teatrale realizzato da Marinella Manicardi sarà l’occasione per riflettere, genitori e figlie/i, sulla scelta della scuola superiore.

In un mondo che sta cambiando rapidamente i dubbi e i timori che molti genitori hanno nel sostenere la scelta del percorso di studi dei propri figli e figlie possono essere sostenuti attraverso una corretta informazione di tutte le possibili opportunità. Se vostro figlio vi dice che vuole fare il tecnico sareste contenti? E se ve lo dicesse vostra figlia? Se ci lasciamo influenzare dagli stereotipi i nostri comportamenti e atteggiamenti, senza che neanche ce ne rendiamo conto, mettono in moto un circolo non virtuoso di condizionamenti. In questo modo vengono negate grandi opportunità professionali alle nostre ragazze, che sono meno presenti negli ambiti tecnico-scientifici mentre il mondo del lavoro ha necessità dei talenti di tutti e tutte. L’uguaglianza di genere da raggiungere rappresenta un importante obiettivo sociale, etico ed economico.

L’iniziativa nasce nell’ambito del progetto L’impresa delle ragazze dalla collaborazione fra Museo del Patrimonio Industriale, Amici del Museo, Fondazione Aldini Valeriani ITS Maker. L’ingresso è gratuito, con obbligo di Super Green Pass anche per i minori dai 12 anni in poi. I posti sono limitati ma è possibile prenotarsi online sul sito Fabbrichiamo il futuro e se sbirciate fra il pubblico potreste anche trovare la nostra redattrice Paola Giannò.

Paola Giannò

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
24 ⁄ 8 =