Questo giorno che incombe di Antonella Lattanzi

questo giorno che incombe - antonella lattanzi
Un giallo avvincente, una scrittura ritmata, chirurgica, che ti fa rimanere incollata alle pagine di una storia che, ahimè, delude amaramente.

In Questo giorno che incombe (HarperCollins) Antonella Lattanzi, con una scrittura coinvolgente, ci tiene incollati fino all’ultima pagina. Un giallo che propone molti temi: maternità, dubbio, finzione, conformismo, ribellione, riscatto, buio, la logica del branco. Liberamente ispirato a un episodio di cronaca avvenuto a Bari nel palazzo dove l’autrice è cresciuta, Questo giorno che incombe è un romanzo fortemente realistico connotato al tempo stesso da un alto tasso metaforico. È il racconto della crisi di una donna che aspirava a una vita perfetta mentre il male, acquattato e silente, aleggia su di lei. Il romanzo, candidato al Premio Strega 2021, possiede tutti gli ingredienti che avrebbero potuto garantire un buon risultato mentre invece tutto si dissolve in una sconcertante banalità.

A parte le imperdonabili ingenuità romantiche, dispiace il mancato approfondimento psicologico dei personaggi, vittime di cliché stantii. Anche lo stato di confusione mentale nel quale si dibatte la protagonista si dissolve senza motivo apparente. E poi, davvero non possiamo vincere la nostra battaglia da sole? Davvero la nostra salvezza arriva sempre grazie alla comparsa del principe azzurro di turno? Peccato, penso che l’autrice avrebbe potuto percorrere strade più coraggiose. Peccato davvero, Questo giorno che incombe è un’occasione mancata e si fa fatica a perdonare Lattanzi vista la grande abilità nella scrittura che dimostra in ogni singola pagina del romanzo.

Antonella Lattanzi (Bari, 1979), scrittrice e sceneggiatrice, vive a Roma. Ha scritto i romanzi Devozione (Einaudi, 2010), Prima che tu mi tradisca (Einaudi, 2013), Una storia nera (Mondadori, 2017) e le sceneggiature dei film Fiore (2016), 2night (2016), Il campione (2019, Nastro d’Argento per l’Opera Prima). 

Cinzia Inguanta

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
12 ⁄ 6 =