“Confessioni al telefono” un piccolo gesto per augurarvi buon Natale

Dieci racconti diversi per scrittura, stile, linguaggio e genere. Filo conduttore, quello delle “confessioni al telefono” del titolo.

Un nuovo volume va ad arricchire la nostra biblioteca la raccolta di racconti Confessioni al telefono pubblicata da I Parolanti (2019). Questo è il dono di Natale che abbiamo pensato per le nostre lettrici e i nostri lettori. Ringraziamo editorə e autorə.

Dalla IV di copertina: «Riaffioro da un sogno confuso in cui echeggiano i versi del Suonatore Jones e non so come una hot line si sia trasformata in una conversazione inattesa e un gesto di coraggio abbia portato a una svolta.

Mi rigiro sotto le lenzuola e perdo la ragione a immaginare occhi messi in forno e gatti in lavatrice. Non posso fidarmi dei presagi di una cartomante telefonica che non dice mai la verità, né di un amante che annuncia quattro segreti da svelare.

Confessioni al telefonoLa sveglia suona e io mi prendo qualche minuto ancora per fantasticare di intrighi che rendono famosi gli inetti, di criminali inconsapevoli, di piccoli miracoli quotidiani e di come l’amore possa, in ogni tempo, sistemare almeno un po’ la vita di ciascuno.

La sveglia insiste, sadica. Mi alzo, urto qualcosa sul comodino e lo faccio cadere: un libro. In copertina c’è scritto Confessioni al telefono. Non erano sogni quindi, ma le nostre storie che raccolte qui.»

Non vi resta che entrare nella nostra biblioteca virtuale per leggere o scaricare gratuitamente la raccolta. Auguri.

C.I.

In alto: Confessioni al telefono

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo

1 commento su ““Confessioni al telefono” un piccolo gesto per augurarvi buon Natale”

  1. Pingback: Confessioni al telefono, una raccolta di racconti nata da una fucina di talenti - L'Altro Femminile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
17 + 11 =