La poesia nel dì di domenica: di nuovo insieme ad Antonia Pozzi

antonia-pozzi
In profonda connessione con la natura ascoltiamo i versi dell’artista milanese che ebbe una vita breve ma intensa, colma di arte e passione.

In questo nostro appuntamento vogliamo condividere con voi Non so di Antonia Pozzi. La sua poesia riflette una profonda sensibilità e una profonda connessione con la natura; i suoi versi sono caratterizzati da una bellezza lirica e da immagini forti che spesso descrivono paesaggi naturali, stagioni e stati d’animo.

Avevamo già presentato questa artista con la poesia Ricongiungimento, la prima della nostra rubrica, ma considerando che viene ricordata come una delle poete italiane più grandi del ‘900, abbiamo ritenuto doveroso dedicarle un secondo spazio. Immergiamoci, perciò, di nuovo nelle sue parole.

Per La poesia nel dì di domenica, Serena Betti legge per noi Non so. Buon ascolto.

Debora Menichetti

Foto in alto: Antonia Pozzi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Non so

Io penso
che il tuo modo di sorridere
è più dolce del sole
su questo vaso di fiori
già un poco
appassiti –
penso che forse è buono
che cadano da me
tutti gli alberi –
ch’io sia un piazzale bianco deserto
alla tua voce – che forse
disegna i viali
per il nuovo
giardino.

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
30 − 14 =