Maddalena, il mistero e l’immagine di un grande mito femminile

maddalena
Fino al 10 luglio 2022 i Musei San Domenico a Forlì ospitano oltre duecento opere per indagare il rebus di una donna di nome Maria che ancora inquieta e affascina.

Chi era la Maddalena? La mostra Maddalena, il mistero e l’immagine, ospitata nelle sale dei Musei San Domenico a Forlì fino al 10 luglio 2022, prova a rispondere al mistero irrisolto di questa donna di nome Maria che ancora inquieta e affascina. L’esposizione riunisce oltre duecento opere di grandi artisti dal III sec. a.C. al Novecento ed è curata da Cristina Acidini, Fernando Mazzocca e Paola Refice.

Le opere sono suddivise in undici sezioni, in un percorso espositivo che comprende pittura, scultura, miniature, arazzi, argenti e opere grafiche attraverso i più grandi nomi di ogni epoca. L’allestimento è stato curato dagli studi Wilmotte et Associés di Parigi e Lucchi & Biserni di Forlì, si articola all’interno della Chiesa di San Giacomo e delle grandi sale che costituirono la biblioteca del Convento di San Domenico ed è accompagnato da un catalogo edito da Silvana Editoriale.

A Maddalena l’arte, la letteratura, il cinema hanno dedicato migliaia di opere e di eventi. L’arte soprattutto, mettendola al centro della propria produzione e dando vita a capolavori che segnano la storia dell’arte stessa e i suoi sviluppi. Chi era davvero questa donna che non esitiamo a definire oltre il consueto?

«In questa singola donna si sono agglutinate e confuse nei secoli infinite altre figure femminili, simbolo di peccato e di pentimento, di fedeltà e di sofferenza, di ossessione e di amore, di fecondità e di sapienza, di carnalità e di santità, creando una trama narrativa che, soprattutto attraverso l’arte, ne ha fatto “l’oscuro oggetto” del desiderio della nostra storia. E come in un gioco di sovraimpressioni, di figure interscambiabili, il moltiplicarsi dei significati lungo i secoli rende complessa la ricostruzione della formidabile galleria di immagini che l’hanno rappresentata e resa una figura mitica. E ancor più difficile è per noi oggi il ritrovamento della sua autentica identità.» Dal sito dedicato alla mostra.

QUI tutte le informazioni (orari, biglietti, prenotazioni e visite guidate) relative alla mostra Maddalena, il mistero e l’immagine.

Cinzia Inguanta

Foto in alto: ritaglio dalla copertina del catalogo della mostra Maddalena, il mistero e l’immagine

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Solve : *
16 − 12 =