Didacta: l’appuntamento per l’innovazione del mondo della scuola

Didacta
Oltre duecentocinquanta eventi fra seminari, convegni e workshop sulle attività più varie senza dimenticare le materie STEM.

Dal 20 al 22 maggio 2022 alla Fortezza da Basso di Firenze si svolgerà la quinta edizione di Fiera Didacta Italia, il più importante appuntamento fieristico sull’innovazione del mondo della scuola. La manifestazione è rivolta a tutti i livelli di istruzione e formazione: nido, scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di primo e secondo grado, istituti professionali ITS, università, istituti di ricerca scientifica e di formazione professionale, oltre a imprese e addetti ai lavori.

Fiera Didacta prevede, oltre a un’area espositiva, un ampio spazio dedicato agli eventi e alle attività di formazione che rendono Didacta una fiera unica nel suo genere. Impossibile entrare nel dettaglio degli oltre duecentocinquanta eventi fra seminari, convegni e workshop a cui i visitatori potranno prendere parte e per i quali è possibile ricevere l’attestato di partecipazione. Ve ne segnaliamo tre, uno per ciascuna giornata, che riteniamo particolarmente significativi per le donne oltre il consueto di oggi e di domani.

Venerdì 20 maggio alle 16:30 si terrà il seminario Che genere di STEM: percorsi non convenzionali per l’insegnamento delle materie scientifiche alla Primaria, in un contesto educativo inclusivo. Verranno proposti alcuni esempi di percorsi alternativi di educazione alle STEM, a carattere fortemente multidisciplinare. Ci sarà, inoltre, la possibilità di riflettere sull’idea diffusa di scienza e sulla decostruzione degli stereotipi, sia nell’atteggiamento e nel linguaggio del personale scolastico, che nei libri utilizzati.

Sabato 21 maggio alle ore 17:00 è previsto il seminario STEAM-UP, le STEAM per le ragazze, che prevede l’Illustrazione di una serie di strumenti e opportunità del Progetto Scuola Digitale Liguria. Il progetto mira a favorire la diffusione della cultura STEAM nella scuola con un focus specifico sulle ragazze.

Domenica 22 maggio alle ore 11:30 è previsto il convegno Maria Montessori e la scuola del terzo millennio: gli scenari, le prospettive, le sfide. Il convegno metterà a fuoco quanto la visione montessoriana sia ancora oggi molto attuale nella scuola ma anche nella società. Lo farà attraverso le esperienze e le testimonianze di professionisti che, in vari ambiti e con la stessa tenace convinzione di Maria Montessori, sanno che il bambino è il maestro. Un’occasione per parlare di diritti, inclusione, pace e educazione a essere cittadini del cosmo.

Paola Giannò

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Solve : *
10 × 26 =