Il primo maggio delle donne: lavoro e diritti, ancora tanta strada da fare

primo maggio - donne e lavoro
Festa del lavoro: donne, lavoro e parità di genere, qual è la situazione nel 2022? Qualcosa si muove, ma ancora troppo lentamente.

Domenica primo maggio 2022, Festa del lavoro, torniamo a interrogarci sul tema Donne Lavoro Diritti. I dati più recenti rimangono quelli che vi avevo segnalato lo scorso anno, che nella classifica sull’ampiezza del divario di genere in tutto il mondo, a opera del WEF (World Economic Forum), vedevano l’Italia risalire di 13 posizioni rispetto all’anno precedente attestandosi 63esima. Qualcosa si muove ma, nonostante qualche passo in avanti, le discriminazioni contro le donne e il divario di genere nel mondo del lavoro sono, a oggi, la realtà preminente. Secondo le recenti stime dell’ILO (Intenational Labour Organization), le donne sono ancora lontane dal raggiungimento dell’uguaglianza di genere nel mondo del lavoro e, in molte parti del mondo, sono intrappolate in lavori poco qualificati e retribuite in maniera inferiore rispetto agli uomini.
Coraggio, la strada è ancora lunga. Buon primo maggio a tuttə.

Per approfondire: Occupazione mondiale e prospettive sociali – Tendenzes 2022 (ilo.org)

Cinzia Inguanta

Foto in alto: Operaia, di Alfred T. Palmer

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
6 ⁄ 3 =