Quae Botteghe Artigiane: nuova impresa tutta al femminile

quae-botteghe-artigiane-virginia-morelli-e-alice-ferdico

A Firenze inaugurato il negozio-laboratorio condiviso da Alice Ferdico e Virginia Morelli, due giovani imprenditrici che sanno che l’unione fa la forza!

Alice Ferdico e Virginia Morelli hanno appena inaugurato la loro attività in collaborazione a Firenze. Dopo aver visto le foto delle meraviglie che creano, non ho resistito e sono andata a trovarle. Il negozio si chiama Quae Botteghe Artigiane ed è nel quartiere di Soffiano, in via del Filarete. Le due giovani imprenditrici si sono conosciute come espositrici di un mercatino per hobbisti e artigiani; avevano entrambe il desiderio di trovare un negozio che potesse essere anche un laboratorio e dove le loro creature potessero trovare casa. Dopo un tentativo andato a vuoto, lo hanno finalmente individuato. Virginia in realtà aveva già un piccolo negozio, ma le occorrevano spazi più ampi, ed ecco l’idea di uno spazio da condividere.

Il mondo di Alice, giovanissima milanese ormai trapiantata a Firenze, è fatto di giocattoli e piccoli oggetti in stoffa e legno. Dagli scaffali lungo la parete di sinistra sorridono coniglietti, topolini, bamboline e tanti altri animaletti che Alice cuce utilizzando materiali dai tenui colori pastello che lei stessa tinge con elementi naturali come la curcuma, il cavolo rosso o le foglie di olivo. Tessuti che i più piccoli possono tranquillamente mettere in bocca, come solitamente fanno, senza alcun pericolo. Le sue stupende creature possono anche fare la nanna dentro bellissime scatole di legno, riciclate ad esempio da vecchie confezioni di vini e liquori, che Alice tratta e decora perché diventino un’ottima soluzione per i loro piccoli proprietari per portarsi ovunque i loro giochi. Ci sono poi casette per le bambole complete di tutti gli accessori, piccoli armadi corredati di grucce e vestitini che sempre Alice costruisce e decora creando dei veri e propri piccoli mondi. Sul suo profilo Instagram licoriceroot_dolls potrete vedere con i vostri occhi.

Pur essendo giovanissima, la passione per il lavoro manuale e la creatività l’ha sempre avuta. I primi rudimenti di cucito appresi durante un corso pomeridiano alle scuole medie di “attività femminili” (anche se avrebbe preferito giocare a calcio) li ha poi perfezionati grazie agli insegnamenti della nonna. Ha deciso di farne un lavoro solo quando, dopo tre anni di esperimenti e tentativi, ha ritenuto di essere riuscita a produrre qualcosa di bello che potesse essere la felicità di qualcuno. Si ritiene una perfezionista e guardando i risultati non si può certo darle torto.

L’arte di Virginia, che occupa la parte destra nel negozio, è una vera meraviglia della natura racchiusa in un contenitore di vetro. Dopo la laurea in agraria e aver lavorato nelle scuole sull’educazione ambientale ha iniziato per passione a costruire terrari. Un piccolo angolo di bosco e meravigliose composizioni di piante racchiuse in vasi o bottiglie di vetro chiuse da un tappo di sughero. Grazie ai materiali inseriti all’interno e alla condensa che si crea, le piante continuano a crescere. Se non avete il pollice verde o vi manca il tempo per le vostre piantine Virginia è la persona che fa per voi. Se state pensando a un regalo, questa potrebbe essere un’ottima soluzione, ce ne sono di tutte le misure, forme e ovviamente prezzo. In negozio troverete non solo l’attrezzatura necessaria, ma anche oggettistica in grado di valorizzare al meglio quell’angolino della vostra casa che aspetta solo di diventare più verde. Altra idea interessante sono i kit con i quali potrete, voi o chi lo riceverà in dono, costruire il vostro terrario. Inutile dirvi che già la confezione è bellissima. Le creature di Virginia potete ammirarle sul suo profilo habitat.fi.it.

Non appena si saranno riprese dalle gioie dell’inaugurazione, e dalle fatiche del trasloco, a Quae Botteghe Artigiane hanno già in programma di organizzare corsi e laboratori per grandi e piccini. Noi vi consigliamo di restare connessi e ovviamente, se passate da Firenze, di andare a vedere con i vostri occhi le loro meraviglie. Alle due giovani imprenditrici, eroine dei giorni nostri, e al loro Quae Botteghe Artigiane non possiamo che fare i nostri complimenti per aver creato, da artiste quali sono, un azienda nuova dove trovare oggetti unici e personalizzabili adatti a tutte le tasche, dove poter vedere Alice e Virginia all’opera e dove anche voi potrete cimentarvi. Buon lavoro, ragazze!

Paola Giannò

Foto in alto: Quae botteghe artigiane, Virginia Morelli e Alice Ferdico

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
29 − 11 =