Le fotografe su Sky Arte: otto donne che scattano al femminile

Le fotografe - Guia Besana
Interpreti di temi anche al femminile, per un’interessante panoramica che rende omaggio alla fotografia italiana. Una serie di Francesco G. Raganato.

Su Sky Arte è disponibile la docu-serie Le fotografe, otto episodi dedicati ad altrettante fotografe italiane che si occupano di temi legati al femminile ma non solo. Creata e diretta da Francesco G. Raganato e realizzata da Terratrema Film in collaborazione con Seriously, la serie offre una panoramica interessante su modi diversi di fare fotografia.

Le otto artiste, perché di questo si tratta senza dubbio, sono Guia Besana, Ilaria Magliocchetti Lombi, Sara Lorusso, Carolina Amoretti, Maria Clara Macrì, Roselena Ramistella, Zoe Natale Mannella e Simona Ghizzoni. Ogni episodio è dedicato a una fotografa e al suo personale modo di interpretare l’arte dello scatto. Possiamo vederle nel loro ambito professionale, come hanno esordito e come proseguono nella loro professione. Ogni volta è la scoperta di un mondo intero nascosto dietro a donne più o meno giovani e giovanissime. C’è chi è ancora all’inizio di una carriera, chi sta crescendo, altre già affermate, ma tutte rappresentano un valoroso contributo alla rappresentazione delle donne fotografe in Italia e nel mondo.

Il primo episodio è dedicato a Guia Besana, che vive a Barcellona, e che mi ha subito conquistata. Ci lascia entrare nel suo mondo durante la preparazione del set del progetto Una questione personale, nel quale con il fantastico accostamento di oggetti femminili come borse, gioielli, trucchi reinterpretati dalla lente di episodi del suo vissuto realizza dei veri e propri capolavori. La modalità di attingere da episodi di vita reale, sua o di altre donne, non resterà un caso isolato. Si ripeterà anche in Strangely Familiar quando trasforma una bellissima modella in una donna barbuta. L’ispirazione è nata dall’aver sperimentato sulla propria pelle, a causa di un improvviso episodio di paralisi facciale, il disagio provato dagli sguardi delle persone. Anche gli scatti sul dialogo immaginario fra due donne di età diverse sulla paura di volare, che Guia ha ereditato dalla nonna, sono fantastici!

Dopo il primo episodio vi confesso che ho dovuto guardarmi subito il secondo, e ho fatto benissimo. È dedicato a Ilaria Magliocchetti Lombi che inizia raccontando i suoi esordi con le rock band e le copertine di riviste musicali. Affascinante vederla all’opera prima con il duo power-blues romano Bud Spencer Blues Explosion e poi con gli  Afterhours e Manuel Agnelli. Fra i suoi scatti molto interessanti quelli dedicati a donne come Emma Bonino, la campionessa di atletica Danielle Madam, la giovanissima rappresentante di Fridays For Future Italia Lavinia Iovino e la cantante Paola Turci. Tutte donne oltre il consueto, ognuna a proprio modo.

Altro sguardo differente è quello del sesto episodio dedicato a Roselena Ramistella. I suoi scatti raccontano la sua Sicilia nel progetto sulla “mafia dei pascoli”, per il quale ritrae le sorelle Napoli, due donne che hanno subito pesanti minacce mafiose. In Be Twins affronta invece il tema dell’identità, attingendo anche lei al suo vissuto personale di gemella. Sarei tentata di raccontarvi di tutte queste donne oltre il consueto, mi trattengo per non guastarvi il piacere di scoprirle una per una. Se l’argomento vi interessa qui trovate la nostra intervista a Lucia Baldini, altra interprete del mondo italiano della fotografia. Buona visione!

Paola Giannò

Foto in alto: Guia Besana

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
6 + 12 =