Donne che fecero l’impresa: la collana dell’editrice Katia Brentani

donne che fecero l'impresa
Cinque antologie sulle gesta di tante imprenditrici. Un tributo per ricordarci che i nostri sogni possono avverarsi.

Dal quinto numero de L’Altro Femminile, donne oltre il consueto, scarica il PDF della rivista o sfogliala online.

Nei mesi scorsi abbiamo intervistato Katia Brentani di Libri su misura e fra le tante cose avevamo accennato alla collana dedicata all’imprenditoria femminile. Donne che fecero l’impresa sono cinque antologie dedicate alle storie di donne che hanno creato dei veri e propri imperi. Attualmente sono stati pubblicati i volumi dedicati alle regioni Lombardia, Emilia-Romagna, Veneto, Lazio e Piemonte. Mi auguro il completamento della collana perché conservare la memoria di quello che è stato ritengo sia un elemento essenziale per vivere il presente e guardare al futuro.

La regione Lombardia

donne che fecero l'impresa Per voi ho letto il volume dedicato alla regione Lombardia e sono rimasta piacevolmente sorpresa nello scoprire che dietro ad aziende affermate e conosciute, e che lo sono tutt’ora, si celassero altrettante imprenditrici tenaci, creative e brillanti che troppo spesso sono poco conosciute. Le protagoniste differiscono per età, epoca ed estrazione sociale ma sono tutte accomunate da una grande passione per la loro idea imprenditoriale, da grandi capacità e determinazione che oggi racchiudiamo sotto la dimensione dell’empowerment femminile.

Alcune di loro sono state delle eroine che hanno precorso i tempi in anni in cui la condizione femminile non era certo quella attuale. Altra particolarità dei loro racconti è quanto spesso la loro attività lavorativa sia intrecciata con le vicende familiari al punto da rendere difficile distinguere l’ambito familiare da quello professionale. Donne che hanno praticato quell’abilità che oggi chiamiamo “conciliazione dei tempi di vita e lavoro” condividendo con i rispettivi mariti e compagni il sogno della loro vita. Insieme hanno spartito gioie e dolori, hanno affrontato la loro sfida sostenendosi a vicenda nell’ottica di quella parità di genere che oggi è così tanto sollecitata. L’unione fa la forza e, se lo dice un vecchio adagio, un fondo di verità dovrà pur esserci.

Storie di donne

Con un pizzico di malizia non voglio svelarvi troppo delle fantastiche storie delle Donne che fecero l’impresa ma resterete sorprese di scoprire come è nato il nome del marchio Parah, che tutte le donne conoscono, di Edda Paracchini e di come abbia iniziato la sua attività. Oppure da quali donne siano nati i personaggi dei fumetti Diabolik e Eva Kant, due donne oltre il consueto del passato come Angela e Luciana Giussani. Tutte le loro storie sono state raccolte e poi trascritte da scrittrici che, in un’armonia che ricorda quella degli sceneggiati di un tempo o delle moderne serie tv ambientate nel passato, ci hanno regalato i loro ricordi come un bene prezioso da tramandare di generazione in generazione.

Paola Giannò

Foto in alto: Donne che fecero l’impresa

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
20 − 11 =