Ada Prospero Gobetti: Call for papers per studiosi e studiose, studenti e studentesse

Ada Prospero Gobetti
Una giornata di studi per far conoscere e coordinare le ricerche sulla figura poliedrica di una donna oltre il consueto. Proposte entro il 2 luglio 2023.

Il Centro studi Piero Gobetti di Torino ha lanciato una Call for papers per organizzare una giornata di studi online sulla figura e sull’attività di una donna oltre il consueto come Ada Prospero Gobetti. La giornata di studi, a cura di Antonella Fimiani, Elisiana Fratocchi e Marta Vicari, si propone di far conoscere e coordinare tra loro le ricerche in corso e permettere a studiose e studiosi di entrare in contatto tra loro.

Per organizzare coerentemente i diversi momenti di riflessione, si richiede di inviare un abstract di massimo 2000 battute, corredato da nota biografica, all’indirizzo info@centrogobetti.it, specificando come oggetto della mail “Proposta Giornata di studi Ada Prospero”. Le proposte dovranno essere inviate entro il 2 luglio 2023 alle ore 18:00. Le ricerche selezionate verranno rese note il 15 settembre. La giornata di studi si svolgerà in un giorno tra il 23 e il 27 ottobre 2023.

Obiettivo della giornata di studi è favorire il confronto tra coloro che, su temi e a diversi gradi, si stanno occupando di Ada Prospero, mappare dunque gli studi e mettere a disposizione competenze del Centro studi, documenti dell’archivio e della biblioteca. Di seguito, alcune linee di riflessione, che non si intendono esclusive:

-Ada Prospero e la guerra partigiana.
-Tra memoria e narrativa: il Diario partigiano.
-Ada Prospero, i Gruppi di Difesa della Donna, l’UDI.
-L’impegno politico nel Dopoguerra.
-La scrittura per l’infanzia.
-Il pensiero pedagogico di Ada Prospero.
-Ada Prospero mediatrice culturale: le traduzioni, le recensioni, i pareri di lettura.
-Percorsi filologici tra i testi di Ada Prospero.
-La scrittura giornalistica.

Il Centro studi Piero Gobetti custodisce l’archivio e la biblioteca di Ada Prospero, che ne fu anima e promotrice fino alla morte, nel 1968. Il Centro è un istituto culturale dedicato allo studio della storia e del pensiero politico del XX secolo. È aperto ai cittadini, ai movimenti giovanili e agli studiosi e ha sede presso la Casa di Piero e Ada Gobetti. Fine del Centro è tutelare e rendere accessibile l’opera di Piero Gobetti e delle tradizioni culturali conseguenti, diffonderne e attualizzarne i valori, la visione e i princìpi come motore del cambiamento sociale.

Sulle orme di Piero e Ada GobettiNorberto Bobbio Bianca Guidetti Serra, di cui custodisce le biblioteche e i fondi d’archivio, il Centro vuole concorrere alla crescita collettiva della consapevolezza critica del nostro tempo, conservare il patrimonio documentario, favorire il progresso nella ricerca scientifica e l’approfondimento. Le parole chiave del Centro sono il dialogo come ideale regolativo del vivere civile, il dubbio come stimolo alla conoscenza e il dibattito come strumento di interrogazione del presente. QUI potete scaricare il bando completo della call.

Paola Giannò

Foto in alto: Ada Prospero Gobetti dal sito www,patriaindipendente.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
3 − 2 =