Josette Andriot, un’anticonvenzionale eroina in calzamaglia nera

Josette Andriot
L’attrice francese che con i suoi ruoli d’azione, da La Rosaria a Protéa, divenne il simbolo di una nuova modernità femminile.

L’attrice Josette Andriot nacque a Parigi il 23 agosto del 1886 e fu una delle icone del cinema muto. Divenne famosa per aver interpretato ruoli d’azione diventando il simbolo di una nuova modernità femminile. Nel corso della sua carriera che durò dieci anni, girò una sessantina di film. Josette Andriot, all’anagrafe Camille Élisa Andriot, non aveva una formazione teatrale, ma si rivelò un’attrice nata. Divenne famosa grazie a due serie quella di  Zigomar e di Protéa. Con le sue eleganti acrobazie conquistò legioni di spettatori, Andriot infatti era una vera sportiva, praticava il nuoto, l’equitazione e andava in bicicletta.

Nella serie Zigomar, il primo esempio di saga, Josette Andriot interpreta La Rosaria, braccio destro dell’antieroe incappucciato Zigomar, vestendo i panni di una donna dinamica, energica, che non ha paura di montare su un elefante o di scardinare una la cassaforte dal muro. In Protéa, primo film di spionaggio di cui è la protagonista assoluta, è invece un’investigatrice maestra del travestimento che vive mille avventure ricche di azione.
La nostra eroina in calzamaglia nera morì ad Antibes il 13 maggio 1942 a 65 anni. Buon compleanno Josette.

Cinzia Inguanta

Foto in alto: Josette Andriot

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Solve : *
13 × 16 =