Ludovica Degl’Innocenti, la cura della persona come scelta professionale

Ludovica Degl'Innocenti
Specializzata in osteopatia neonatale, pediatrica e in gravidanza, ci dà qualche consiglio per prendersi cura di se.

Ludovica Degl’Innocenti è una giovane donna che ha scelto l’osteopatia come strada lavorativa. Disponibile, accogliente e professionale, ve la presentiamo.

Cominciamo subito parlando di lei. Qual è stato il suo percorso di studi?

«Subito dopo la maturità scientifica ho frequentato una università privata di osteopatia quinquennale a Firenze, ICOM college. Una volta laureata ho intrapreso corsi post graduate in osteopatia neonatale, pediatrica e in gravidanza.»

Che tipo di approccio ha con il suo futuro/la sua futura paziente?

«Con i miei pazienti mi rendo sempre disponibile nel rispondere a ogni domanda o dubbio, seguendoli con empatia e spontaneità, con una presa in carico professionale a trecentosessanta gradi.»

Ho letto sul suo sito che si è specializzata nel trattamento delle donne, anche in gravidanza, dei bambini e dei neonati. Come mai ha fatto questa scelta?

«Ho intrapreso in particolare questa strada per una mia naturale predisposizione nell’interagire e relazionarmi con le donne e i bambini. Inoltre, sono sempre stata interessata a tutto ciò che circonda il periodo magico della gestazione, il post parto e la crescita e sviluppo dei piccoli.»

Immagino che ogni “categoria” abbia dei bisogni specifici. Può farci qualche esempio?

«La donna in gravidanza può manifestare varie problematiche legate ai molteplici cambiamenti che subisce durante i nove mesi di gestazione, fra i più frequenti: lombalgia, sciatalgia, cervicalgia, reflusso gastrico. Inoltre, è importante essere seguite da un osteopata durante i nove mesi a scopo preventivo e preparatorio al parto. Nell’adulto mi occupo di lombalgia, cervicalgia e cefalea, disturbi mandibolari, reflusso gastrico e stipsi, problematiche posturali e analisi posturali.»

Di solito si pensa all’osteopatia come a un trattamento “da adulti”, invece mi sono sorpresa quando ho letto che segue anche bambini e neonati. A cosa serve l’osteopatia nel piccolo paziente, soprattutto se appena nato?

«Nel neonato l’osteopata interviene con ottimi risultati in caso di plagiocefalia e asimmetrie craniche, torcicollo miogeno neonatale, reflusso e coliche, stipsi, disturbi del sonno e difficoltà di suzione.»

In un mondo attanagliato dalla tecnologia e schiavo di device di vario genere, sempre più utilizzati anche dai piccoli, si possono individuate patologie direttamente correlate all’uso di questi dispositivi?

«L’utilizzo prolungato di questi dispositivi può portare varie alterazioni, soprattutto nei bambini, in quanto a lungo termine può modificare l’assetto posturale in particolare modo del tratto cervicale e alterazioni dell’apparato stomatognatico (bocca, denti, mandibola, lingua) e sul conseguente sviluppo della dentizione definitiva.»

Immagino che esistano regole di buon comportamento che ognuno dovrebbe rispettare per preservare il proprio benessere. Ce ne può indicare qualcuna?

«Prevenire è la parola che preferisco per spiegare ai miei pazienti il concetto di salute. È molto importante quindi non arrivare ad avere dolori acuti ma cercare di farsi seguire in modo costante da un professionista, fare regolarmente sport (bastano trenta minuti di camminata a giorni alterni) seguire una sana alimentazione e cercare di dedicarsi del tempo libero.»

Cosa deve fare chi volesse prendere contatto con lei?

«Può consultare il mio sito ludovicadeglinnocentiosteopata.it o cercarmi su Facebook o Instagram nelle mie pagine professionali.»

Serena Pisaneschi

Foto in alto: Ludovica Degl’Innocenti

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
15 ⁄ 1 =