Le inQuiete sono tornate a Roma con un Festival dedicato alle scrittrici

Inquiete
Una manifestazione che mette al centro l’intelligenza e il talento delle donne, e vuole offrire uno spazio pubblico di incontro, riflessione e scambio.

Dal 29 ottobre al 1 novembre si svolgerà l’edizione 2021 del inQuiete Festival nel quartiere romano del Pigneto. Saranno quattro giornate ricche di incontri, in cui scrittrici nazionali e internazionali si riuniranno in presenza o su schermo per raccontare le loro storie, libri ed esperienze.

Il festival di inQuiete è nato per mettere al centro l’intelligenza e il talento delle donne, per offrire uno spazio pubblico di incontro, riflessione e scambio. Il programma darà spazio alla poesia, alla fotografia, alle narrazioni postcoloniali, al dibattito sulla maternità e sull’identità di genere, violenza sulle donne e tanto altro. Non mancheranno i monologhi, i reading, la rubrica Ritratto di signora, per ricordare le scrittrici del passato, e la programmazione dedicata alle bambine. Cliccando QUI potete prendere visione del programma completo del festival.

InQuiete Festival nasce nel 2017 da una idea di Barbara Leda Kenny, Viola Lo Moro, Francesca Mancini, Barbara Piccolo, Maddalena Vianello ed è realizzato dall’Associazione Mia e dalla Libreria di donne Tuba. L’illustrazione di inQuiete Festival di quest’anno è stata realizzata da Mariagiulia Colace. Il progetto, promosso da Roma Culture, è vincitore dell’Avviso Pubblico “Contemporaneamente Roma 2020 – 2021 –2022” curato dal Dipartimento Attività Culturali ed è realizzato in collaborazione con SIAE.

La Redazione

Immagine in alto: illustrazione di inQuiete Festival di Mariagiulia Colace

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
18 + 30 =