#8 i consigli per l’estate de L’altro femminile

consigli per l'estate-top ten

Elena Marrassini e la sua “post ten” di suggerimenti per il post ferragosto: libri, film, tv, canzonette e donne che portano il sole dalle Terre Sicule.

  1. Un film pluripremiato, dal tema originale e scritto benissimo, con una magistrale interpretazione dell’attrice messicana Diana Elizabeth Torres: East Side Sushi di Anthony Lucero (2014). Non vi viene voglia di sushi nella scatolina di carta da gustare sedute sul divano a gambe incrociate dopo una doccia fresca?
  1. Durante una breve vacanza in Sicilia mi sono portata dietro il ricordo di Teresa Mannino, perché là parlavano tutti con quel suo accento che ti massaggia il viso e il cuore. Ma che fine ha fatto Teresa, mi son detta. E cercandola in rete, Instagram e Youtube me l’hanno restituita in divertentissime pillole: mi sono trovata a ridere da sola sotto l’ombrellone, e a commuovermi nel sentirla parlare di Gino Strada, pochi giorni fa.
  1. Sempre a proposito di fimmine siciliane, consiglio musicale per le cene in terrazza, romantiche e non: Carmen Consoli, qualsiasi canzone. Tanto son tutte quante poesie.
  1. Per la serie poesie vs leggerezza, un po’ di colonna sonora estate 2021: Malibù di Sangiovanni, per spezzare con le grandi Orietta Berti e Vanoni: largo ai giovani quindi, e soprattutto alle giovani, come Madame, con Marea.
  1. Ancora un film, agrodolce ma comunque adatto a grandi, bambini e bambini grandi: Le vacanze del piccolo Nicolas di Laurent Tirard, con il bravissimo Kad Merad.
  1. Libri, classici: Fiesta, di Hemingway, perché tutti siamo un po’ come tori a Pamplona, e la penna di Ernest non fa male e ci fa correre a perdifiato fra le sue pagine.
  1. Libri, qualcosa di un po’ meno datato: Perché essere felice quando puoi essere normale? scritto dalla penna rivoluzionaria e provocatrice di Jeannette Winterson.
  1. Libri, belli bellissimi, dello scorso anno: Almarina, di Valeria Parrella, unica donna tra i finalisti del Premio Strega 2020.
  1. E ancora libri, super contemporanei freschi freschi: per immergersi sì, nello Yoga , ma in quello dell’ultimo Emmanuel Carrère, avvolto da mille polemiche nel mondo letterario internazionale.
  1. E chiudiamo con la tv, che non guardo mai, ma da quando ho scoperto le repliche di Una Pezza di Lundini su RaiPlay, rido da sola col tablet in grembo sotto il lieve ronzio del condizionatore, esattamente come al punto 2).

Bonus track: per non farsi mancare il documentario, dice sia da vedere l’ultimo film di Marco Bellocchio nelle sale da luglio, Marx può aspettare; quindi, magari all’aperto sotto le stelle, aspettiamolo insieme!

Buone vacanze con i nostri consigli per questo scampolo d’estate!

Elena Marrassini

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
25 − 17 =