25 novembre, libri contro la violenza sulle donne e gli stereotipi

libri contro la violenza sulle donne - 25 novembre
Speciale 25 novembre 2021. L’educazione al rispetto reciproco e all’accettazione dell’uguaglianza tra i generi attraverso la lettura.

Concludiamo questa settimana che abbiamo dedicato alla sensibilizzazione contro la violenza sulle donne con alcuni consigli di lettura. Riflettere su questo tema è vitale, non solo per essere informati sulla situazione che coinvolge tante, troppe, donne ma soprattutto per crescere le nuove generazioni nel rispetto delle differenze. Il punto infatti non è tanto che le donne imparino a difendersi e denunciare le situazioni violente, ma eliminare la violenza stessa. Questo può accadere solo con l’educazione al rispetto reciproco e all’accettazione dell’uguaglianza tra i generi. Ecco la nostra top ten di libri contro la violenza sulle donne.

Perché non lo lascio. Psicoterapia per donne legate a uomini maltrattanti (Carthago edizioni) di Rose Galante parla di donne che «sono cresciute con la violenza, ci sono abituate e la accettano.»

Gocce di veleno (Giunti) di Valeria Benatti è il racconto di un viaggio che ogni donna dovrebbe affrontare per capire se stessa e superare la propria, piccola o grande, ferita d’amore.

Alla fine dell’asfalto di Erna Corsi un lavoro autopubblicato sul femminicidio, una lettura coinvolgente per l’argomento, per il modo in cui è scritto, perché ti lascia sperare che una diversa fine sia possibile.

Tu mi fai volare. Cadere, rompere (Nulladie edizioni) di Sabrina Sasso è la storia di una donna invischiata in un rapporto che distrugge la sua dignità e il suo mondo, che ha bisogno di recuperare se stessa e capire che la violenza nulla ha a che fare con l’amore.

Contro ogni violenza sulle donne (Centauria) testi di Francesca Sironi e illustrazioni di Susanna Gentili per rispondere agli stereotipi di chi minimizza le discriminazioni e la violenza di genere, un supporto utile per combattere gli abusi e costruire una nuova parità. 

Questo non è amore. Venti storie raccontano la violenza domestica sulle donne (Marsilio). Dalle autrici del blog del Corriere.it La 27esima ora, un libro-denuncia sugli abusi e le violenze a cui moltissime donne sono sottoposte nel nostro paese. Un’inchiesta di drammatica e bruciante attualità.

Non è un destino. La violenza maschile contro le donne oltre gli stereotipi (Donzelli) di Lella Palladino. Storie di forza, di libertà, testimonianze concrete che «la violenza non è un destino», che è possibile uscirne, recandosi «nel posto giusto al momento giusto».

La violenza contro le donne nella storia. Contesti, linguaggi, politiche del diritto (Viella) a cura di Simona Feci e Laura Schettini. Il volume presenta per la prima volta un’ampia rassegna sulla storia della violenza contro le donne, esplorando sia i contesti dove questa si produce e si manifesta, e in particolare l’ambito delle relazioni familiari, sia le politiche del diritto adottate per regolarla e contrastarla.

Autostima. La rivoluzione parte da te (VandA.edizioni) di Gloria Steinem. Diretto a tutti, donne e uomini, questo libro svela quanto il sistema sociale patriarcale in cui viviamo sia causa dell’erosione della stima di sé.

Dio odia le donne (Il Saggiatore) di Giuliana Sgrena è un libro che ferisce. Dopo averlo letto, nessuno potrà più avere dubbi: il Dio degli uomini ha sempre odiato le donne, e il suo odio non accenna a diminuire. La religione alibi perfetto del patriarcato.

Questi sono solo alcuni tra i tanti libri contro la violenza sulle donne, un prezioso supporto per tutte e tutti. Buona lettura.

Cinzia Inguanta

 

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Solve : *
28 + 13 =