Sara Fruner - la notte del bene

La notte del bene di Sara Fruner, un’architettura a quattro mani

Il blackout di un progetto familiare convenzionale e l’architettura di un sistema affettivo che si apre a nuovi mondi.