#7 i consigli per l’estate de L’Altro Femminile

consigli per l'estate-top ten
 
Serena Pisaneschi e la sua top ten di suggerimenti per la bella stagione: libri, film, serie tv, spettacoli, musica, luoghi. Ovunque siate, enjoy!
  1. Il Romanzo: La scrittrice americana Fannery O’Connor è scomparsa troppo presto, come tante grandi anime, del resto, ma ha fatto in tempo a regalarci molti racconti e due romanzi. il cielo è dei violenti è il suo secondo, edito da Minimum Fax nel 2020; vi invito a scoprire la sua meravigliosa prosa.
  2. La Musica: Gruppo indie pop/rap, prima di Sanremo 2021 i Coma cose erano poco conosciuti, ma vi assicuro che vale la pena scoprirli. Per niente inclini a hit banali o latinoamericaneggiati (alleluia!) scrivono testi molto interessanti, non scontati, e che tirano dentro. Per farvi un esempio: Zombie al Carrefour.
  3. La Graphic Novel: Ugo Foscolo indagatore dell’incubo e Leopardi e Ranieri veri detective di Davide la Rosa sono due simpatiche graphic novel in cui i grandi poeti della letteratura italiana si trovano a dover combattere forze oscure. Un umorismo sagace pervade tutte le tavole, adatte anche ai più piccoli.
  4. La Serie TV: se vi piacciono le serie strappalacrime con sentimenti che sgorgano fuori a fiumi This is Us fa per voi. Una grande famiglia tra passato, presente e futuro, è impossibile rimanere indifferenti.
  5. Il Film: Paterson è un film del 2016 che racconta la storia di un uomo semplice e mite, che trascorre la sua vita tra l’autobus che guida, la moglie che ama e gli amici al pub. La cosa che attanaglia di questo film è la poesia che lo pervade, Paterson ha occhi speciali per vedere la magia del mondo e dentro ha un universo di parole per buttarla fuori. La sua non è semplice poesia, è qualcosa che va oltre, qualcosa di molto vicino all’essenza della vita. Pochi film sono stati in grado di parlare di poesia, Paterson è sicuramente uno di quelli. 
  6. Il Luogo da visitare: chi ama l’Impressionismo non può non amare Claude Monet. In Normandia, a Giverny, è possibile visitare la sua casa e il suo giardino, famosissimo per i quadri le Ninfee. Un’altra tappa da fare assolutamente, dopo aver visitato i giardini, è il Museo dell’Orangerie, a Parigi, dove i quadri delle Ninfee sono esposti. Enormi, bellissimi, colorati: si rischia fortemente di non volere più lasciare il museo.
  7. Il Libro per ragazzi (ma anche per adulti): se non sapete cosa regalare a una bambina di otto/dieci anni, non esitate: Storie della buonanotte per bambine ribelli fa al caso vostro. Racconta l’eccezionale vita di donne che non si sono arrese al conformismo esigente del loro tempo e hanno lottato per dimostrare il proprio valore, chissà che le piccole lettrici non possano trarne forza e ispirazione. P.s. Lettura consigliatissima anche a lettrici più grandi, non è mai troppo tardi per prendere coscienza del valore de L’Altro Femminile.
  8. La Poesia: Simone Savogin, campione di poetry slam, si è fatto conoscere al grande pubblico grazie alla sua partecipazione a Italia’s Got Talent. L’uso sapiente delle parole si miscela alla musicalità che riesce a dare ai componimenti e il risultato è grande poesia. Scriverò finché avrò voce è la sua ultima raccolta.
  9. Il Posto dove mangiare: a Marina di Massa, a poche decine di metri dal pontile, c’è il Sayonara, un locale molto carino dove mangiare, economico e pet friendly. Semplicissimo, non fa servizio al tavolo e l’ordine ce lo prendiamo da soli. Il menù spazia dal pesce alla pizza, ma le schiacciate sul tagliere sono la loro punta di diamante. Dopo cena raccomando una bella passeggiata sul pontile o in riva al mare, magari con la vostra dolce metà.
  10. Il Posto dove fare il pieno di cultura: a Firenze, nel quartiere di San Frediano, c’è Il Conventino Caffè Letterario, un luogo dedito alla diffusione dell’arte e dell’artigianato. Si mangia, si beve e si viene catapultati in una dimensione magica, consigliato a chi ha voglia di bellezza e di lasciarsi ispirare.

Buone vacanze con i nostri consigli per l’estate!

Serena Pisaneschi

Foto in alto: Lago Federa, Dolomiti bellunesi

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
28 ⁄ 4 =